ente s.f.e.ra

SERVIZIO FONDO DISS-DPI (Dispositivi individuali e Sorveglianza Sanitaria)

SERVIZIO FONDO DISS-DPI (Dispositivi individuali e Sorveglianza Sanitaria)

LE IMPRESE: Possono presentare richiesta di contributo tutte le Imprese edili, che applicano il CCNL per l’edilizia e integrativo provinciale, operanti nel territorio della Provincia di Ragusa che siano accreditate presso l’Ente S.F.E.RA Entro il 28 febbraio di ciascun anno ai sensi dell’ Art.4 del CCPL. Il contributo massimo erogabile per Impresa è calcolato ai sensi dell’Art.11 del CCPL.

Alle Imprese accreditate ai sensi dell’Art.4 CCPL le quali abbiano presentato all’Ente S.F.E.RA. la prescritta richiesta secondo il successivo Art.12 CCPL, verrà erogato un contributo, fatto salvo quanto stabilito al successivo Art.13 CCPL, comma 2, sull’acquisto dei DPI effettuato dalle stesse nell’anno corrente con quietanza di pagamento entro il 31.03 dell’anno successivo, e forniti ai propri dipendenti.

Il numero di bonus richiedibili per Impresa è pari al totale delle ore lavorate e denunciate alla Cassa Edile di Ragusa nell’anno precedente dai propri Lavoratori diviso un coefficiente che verrà determinato annualmente dal CdA dell’Ente S.F.E.RA.. Tale coefficiente è funzione del plafond annuo del “Fondo DISS–DPI” e del monte ore di cui prima afferente alle Imprese accreditate per l’anno e dei residui non assegnati ai sensi del successivo Art.13 CCPL, comma 2.

Le Imprese accreditate ai sensi dell’Art.4 per usufruire del contributo di cui al presente Titolo II devono presentare all’Ente S.F.E.RA. apposita richiesta come da “Allegato D” corredata dalla seguente documentazione:

  1. Fatture debitamente quietanzate emesse dalla/e Ditta/e fornitrice/i dei DPI acquistati nell’anno di riferimento;
  2. Ricevuta debitamente controfirmata dai propri dipendenti e, ove eletto dell’RLS o RLST, dell’avvenuta consegna dei DPI avente data compresa nell’anno di riferimento.

La richiesta va inoltrata all’Ente S.F.E.RA., via  e–mail o mano.

L’Ente S.F.E.RA., ricevuta la richiesta di erogazione del contributo presentata dall’Impresa accreditata, verifica, per il tramite dell’Ente Cassa Edile di Ragusa, la regolarità di detta Impresa nei confronti del medesimo Ente.

L’Ente S.F.E.RA. comunica all’Impresa l’esito della verifica e, nel caso di verifica positiva, provvede alla erogazione del contributo.

Ove la verifica dovesse risultare negativa sarà data comunicazione all’Impresa, la quale entro il termine perentorio di 10 giorni dal ricevimento della comunicazione dell’Ente S.F.E.RA., potrà regolarizzare ed integrare la propria posizione. Trascorso inutilmente tale termine non sarà possibile per l’Ente S.F.E.RA. evadere la richiesta